I Big Five nei parchi sudafricani

Il Leone

Nel Parco Kruger potrete quasi certamente ammirare alcuni dei circa 1.500 leoni che lo hanno scelto come territorio. Li si può trovare soprattutto nelle aree centrali del parco e attorno al Crocodile Bridge e al Lower Sabie, dove vivono molte zebre e gnu, che costituiscono le loro prede favorite. Essi sono tuttavia in grado di atterrare anche un bufalo o una giraffa (ma in tal caso non da soli).

Ogni leone controlla un territorio ben definito che protegge gelosamente dai nemici. I leoni preferiscono passare a ll'ombra le ore più calde della giornata, è perciò più facile avvistarli la mattina presto o nel tardo pomeriggio.
Sono soprattutto le femmine a condurre la caccia, per quanto anche i maschi singoli o in gruppo uccidano le proprie prede. Quando cacciano in gruppo , i maschi snidano la preda e la obbligano ad avanzare in direzione delle femmine. Tuttavia usano pure la strategia dell'accerchiamento anche su un fronte piuttosto ampio. I leoni possiedono un repertorio di circa 50 suoni diversi che usano per comunicare fra loro, insieme a vari movimenti del corpo e perfino espressioni del muso.

i big five Leone
i big five Leopardo
Il Leopardo

Come il leone, anche il leopardo è un animale notturno che caccia di notte. Nasconde la sua preda sugli alberi per non dividerla con altri predatori.

Predilige le aree fluviali e le colline scoscese, e perciò non è facile avvistarlo. Talvolta il leopardo viene scambiato per il ghepardo, tuttavia il suo corpo è più compatto di quello del ghepardo, la testa è piuttosto grande, e il suo aspetto esteriore evidenzia delle maculazioni circolari a forma di rosetta sui fianchi e sul dorso. (Il ghepardo non è incluso fra i big five, è però conosciuto come il quadrupede più veloce, che può raggiungere velocità di 110 km all'ora quando caccia la preda. Possiede caratteristici segni lacrimali sul muso, e mentre gli artigli del leopardo sono completamente retrattili, quelli del ghepardo assomigliano piuttosto a quelli del cane).

L'elefante

Ci sono da 7.500 a 8.200 elefanti nel parco. Pesano circa 6000-7000 kg e sono i più grandi animali terrestri al mondo. Consumano enormi quantità di erba, radici, cortecce e foglie e possono infliggere danni notevoli all'ambiente abbattendo gli alberi , tra i quali il prediletto Mopane. Si trovano soprattutto a nord del fiume olifants. La loro vita sociale è di tipo matriarcale e vivono in gruppi dominati da una femmina che includono i piccoli di entrambi i sessi e altre femmine strettamente imparentate, anch'esse con la loro prole. Quando nel branco vi sono dei piccoli, le femmine adulte diventano molto protettive e questo le può rendere piuttosto aggressive.
Lo sbattere delle grandi orecchie ha abitualmente lo scopo di regolare la temperatura corporea, tuttavia può anche indicare irritazione. Sono animali imprevedibili, e si consiglia perciò di mantenere una distanza di sicurezza fra il vs veicolo e un elefante.

I Maschi si uniscono al branco quando una o più femmine sono in calore, per tornare poi alla mandria dei maschi o pascolare da soli. I maschi vecchi non sono cacciati dal branco ma lo abbandonano spontaneamente salvo farvi ritorno in seguito.. Gli elefanti del parco Kruìger sono famosi per le loro grandi zanne. Negli anni 70 il parco aveva i suoi "magnifici sette": elefanti con entrambe le zanne dal peso superiore ai 45 kg.

i big five elefante
i big five rinoceronte
Il rinoceronte

Il rinoceronte è stato una delle specie a maggior rischio di estinzione a causa del suo corno a cui vengono attribuite qualità afrodisiache.

Sfortunatamente questo ha dato origine ad un mercato che alimenta la caccia di frodo, nello stesso modo in cui la passione per gli articoli in avorio ha generato il mercato delle zanne di elefante. L'intenso sforzo teso alla conservazione ha migliorato la situazione, ma finchè esisterà un tale mercato, l'abbattimento dei rinoceronti rimarrà una fonte di reddito e una ferita aperta sul fronte conservazionista.
I termini bianco e nero, riferiti ai rinoceronti inducono in errore, perchè questi non possono essere identificati dal colore.. Il rinoceronte bianco possiede un largo labbro superiore che gli permette di pascolare nell'erba corta, mentre il rinoceronte nero è un brucatore, la cui bocca appuntita e ad uncino, gli consente di cogliere i ramoscelli frondosi. Il rinoceronte nero è leggermente più piccolo e possiede un temperamento aggressivo e irritabile.

Il Bufalo

Il Bufalo africano, con le sue corna ampie e pesanti, assomiglia ai bovini. Le mandrie possono superare anche i 100 capi; ma in alcuni casi sono state avvistate mandrie di oltre 500 capi. Il loro pascolo è costituito da erbe più dure e spesse. Quando sono in branco si comportano da bovini, quando sono da soli sono estremamente aggressivi, e diventano animali molto pericolosi e non esitano ad attaccare qualsiasi cosa ritengano un potenziale pericolo.
Il leone è l'unico predatore che può avere la meglio, ma soltanto se lo attacca in gruppo, da solo non ha speranza di abbatterlo, a meno che non attacchi animali vecchi o estremamente giovani dopo averli separati dal branco.

i big five Bufalo